area riservata | contatti

Iniziare il nuovo anno con un ottimo prosecco

Iniziare il nuovo anno e scambiarsi gli auguri con un bicchiere del prosecco migliore è diventata una abitudine per milioni di italiani. Solo lo scorso capodanno infatti sono stati circa cinquanta milioni i tappi di bollicine lanciati in aria allo scoccare della mezzanotte, e nella maggior parte dei casi si trattava di tappi che racchiudevano bollicine di prosecco di qualità.

bottle

Il boom di vendite del prosecco degli ultimi due anni.

Solo nel 2013 il prosecco festeggiava il raggiungimento di trenta milioni di bottiglie vendute. Nell’anno che si è appena concluso ha registrato un nuovo traguardo storico, andando a sorpassare in maniera netta le vendite dello champagne. Sembra infatti ormai molto diffusa la tendenza a versare nel calice il prosecco per capodanno anziché il più blasonato rivale francese, una moda che sta conquistando sempre di più anche il mercato mondiale.

Anche all’estero si è brindato col prosecco italiano.

Impossibile stabilire se sia stata la moda sempre più diffusa nei barman di realizzare invitanti cocktail a base di prosecco italiano oppure se dipende dalla economicità del prodotto rispetto al famoso rivale d’Oltralpe ma anche all’estero si è registrato un notevole incremento di vendite delle bottiglie di prosecco in occasione del Capodanno. Sono infatti sempre di più gli stranieri che scelgono di versare nei calici le bollicine del prodotto italiano per il loro brindisi di augurio al nuovo anno. Secondo una stima di Coldiretti sono state infatti oltre 170 milioni le bottiglie di spumante italiano stappate in America, in Cina, in Germania e nel Regno Unito, per la maggior parte rappresentate da un prosecco di ottima qualità.

Prosecco: le bollicine italiane più amate nel mondo.

Fra i vari spumanti italiani esportati nel mondo il ruolo di primo piano spetta senza dubbio al prosecco. Ai mercati ormai consolidati di Regno Unito, Germania e Stati Uniti, che rappresentano il 60% del totale esportato, si sono aggiunti recentemente anche il Giappone e i Paesi latino-americani che iniziano ad apprezzare questo prodotto italiano di qualità. Molte sono ancora le potenzialità da sfruttare per diffondere nel mondo la cultura legata alla qualità delle bollicine made in Italy.

Per un’anticipazione delle tipologie di Prosecco che potrete gustare a Capodanno, vi rimandiamo a shop.valdoca.com.

Pin It

Curiosità

Credits

design by Grafica360

development by Simple

×