area riservata | contatti

Curiosità

Pesce e Prosecco

IMG_1239

Un buon Prosecco  lo possiamo apprezzare sorseggiandolo solo, accanto a qualche pietanza, oppure utilizzandolo in cucina. Infatti,  può diventare parte integrante di svariati piatti e ricette d’eccellenza. Al  “Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG” , come ad altre tipologie di vini, sono riconosciute particolari note aromatiche e gustative che esaltano vari primi piatti (come ad esempio i risotti ) ma non solo. Leggi

Curiosità

Il Prosecco dentro e fuori il dessert

 

Per poter abbinacre bene il vino ai dolci è necessario conoscerli bene entrambi per non rischiare di commettere errori. Le torte alla frutta ad esempio possono essere abbinate con i vini amabili, quei prodotti caratteristici che hanno un sapore più morbido, dolce ma non stucchevole. Quest’ultimi sono ideali per non causare un forte contrasto tra i sapori. Le torte al cioccolato invece, sono un po’ più difficili da sposare con i vini. Il cacao ha un sapore mediamente più deciso, in questo caso ottimo sarebbe un vino ben strutturato come il Marsala, il Porto o lo Sherry. Se staimo gustando della pasticceria secca ottimo uno spumante dry, come il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Uvaggio Storico, Val D’Oca.
028-berry-and-prosecco-jellies Leggi

Curiosità

La Strada del Prosecco

ba1b7eb9b8ad142948e3b9dce300b4c6_XL

La Strada del Prosecco di Valdobbiadene è l’erede diretta della prima strada enologica italiana, datata 1966 che attraverso un percorso di 33 chilometri si snodava tra i vigneti di Conegliano e Valdobbiadene. L’attuale tracciato, di 120 chilometri,  ancor oggi attraversa una terra facoltosa a donare  quel succo d’uva che testimonia le fatiche, gli umori e il  carattere del luogo. Terra baciata dalla luce, dalla varietà geografica che ospita molte testimonianze artistiche e culturali .Il visitatore potrà così incontrare il vino del territorio  sperimentando i legami con la tipicità enogastronomica , la tradizione, l’arte e la storia. Leggi

Curiosità

Risotto al Prosecco: un’idea sfiziosa

Risotto-prosecco

Nella zona di Val d’Oca c’è un percorso ricco di storia, di lavoro e gusto che unisce due paesi, Conegliano e Valdobbiadene.

Leggi

Curiosità

Storia dello Spritz

Stuzzicante e colorato, simbolo di relax e di socialità, lo Spritzaperitivo a base di Prosecco più bevuto, non è più soltanto esclusiva del Triveneto ma, grazie anche al sostegno di campagne pubblicitarie che ne hanno promosso la diffusione, è oggi conosciuto ed apprezzato a livello nazionale. E non solo.

spritz

Non è dato conoscere le origini di questa particolare bevanda, che in origine era essenzialmente prodotta attraverso la mescolanza di acqua frizzante e semplice vino bianco, anche se le sue prime realizzazioni sono legate alla presenza dell’impero austro-ungarico nell’Italia settentrionale. Leggi

Curiosità

Prosecco: dalla vendemmia al bicchiere

Vendemmia-08_0075

Il periodo di vendemmia del Prosecco qui a Valdobbiadene varia da fine Agosto a inizio Ottobre.
Il periodo è molto influenzato dai differenti fattori climatici che permettono la maturazione ottimale dei grappoli ed il giusto rapporto tra gli zuccheri, responsabili del grado alcolico, e gli acidi, all’interno del singolo acino. Leggi

Curiosità

1 3 4 5 6 7
Credits

design by Grafica360

development by Simple

×