area riservata | contatti

Quale vino abbinare al tartufo?

Vino e tartufo sono il connubio perfetto per una sofisticata cenetta romantica. Per fortuna, il classico abbinamento Barolo – Tartufo Nero non è l’unica opzione: anche le bollicine di un buon Prosecco saranno perfette se abbinate ad alcune ricette con il tartufo. Vediamo ora i consigli per creare l’abbinamento vino tartufo ed una ricetta sfiziosa da gustare durante una serata romantica.

Abbinamento vino e tartufoQuesto preziosissimo fungo a tubero ha una peculiarità che lo contraddistingue da tutti gli altri alimenti: il tartufo non ha un vero e proprio sapore, ma è piuttosto un concentrato di vari aromi. L’aromaticità del tartufo può variare a seconda di tantissimi fattori, tra cui la stagione di crescita e raccolta e l’acidità e la qualità del terreno. Il sapore varierà di molto, quindi, anche in base alla regione geografica d’appartenenza: un bianco d’Alba avrà note aromatiche molto diverse rispetto a quelle di un fungo proveniente da San Miniato. Per questo motivo, trovare un abbinamento vino e tartufo davvero azzeccato può essere piuttosto difficile: la regola generale del “vino rosso con tartufo bianco, vino bianco con tartufo nero” non è sempre valida.

Qual è, allora, il vino adatto da abbinare al tartufo?

Dipende, proprio a causa del fatto che il tartufo non ha un suo sapore, ma tende ad aromatizzare e a modificare il gusto degli altri ingredienti nel piatto. Così, un filetto di carne di manzo aromatizzata col tartufo nero sarà perfetto da abbinare con un rosso invecchiato, come un bordeaux, mentre un piatto di uova strapazzate aromatizzate con lo stesso tubero si sposerà alla perfezione con un buon Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. Per non sbagliare, ecco un breve schema dei migliori vini da abbinare con i tartufi bianchi o neri.

Tartufo bianco

  • Barolo
  • Barbaresco
  • Gewurztraminer

Tartufo nero

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG
  • Valpolicella
  • Pinot Nero

Ecco qui una ricetta sfiziosa di terra e di mare

Tra gli abbinamenti meno scontati troviamo quello tra tartufo nero e pesce, nello specifico con i filetti di merluzzo. Gli ingredienti sono pochi e genuini:

  • filetti di merluzzo
  • salsa ed olio tartufati
  • 2 bicchieri di Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG
  • una manciata di farina
  • panna e una noce di burro

 

Per la preparazione bastano pochi minuti:
dopo aver passato i filetti di merluzzo nella farina, sarà necessario rosolarli a fiamma bassa nel burro già sciolto, sfumare il tutto con un bel bicchiere di Prosecco ed unire, quasi a fine cottura, la panna, l’olio e la salsa tartufata. A piacere potrai aggiungere qualche scaglia sottile di tartufo nero, ed un pizzico di prezzemolo.

E se ti stai chiedendo quando utilizzare il secondo bicchiere di Valdobbiadene, è presto detto: bevilo mentre assapori questo delizioso piatto, e gusterai il perfetto connubio tra bouquet aromatici del vino e tartufo!

Scegli qui il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG  più adatto per realizzare questa ricetta sfiziosa.

Pin It

Curiosità

Credits

design by Grafica360

development by Simple

×