area riservata | contatti

Risotto al Prosecco con code di gamberi

Vi proponiamo un “Risotto al Prosecco con code di gamberi”, una ricetta raffinata con un accostamento delicato ma allo stesso tempo saporito e “frizzante”. Questo primo piatto è adatto a qualsiasi stagione ed in particolare modo alle grandi occasioni, essendo un piatto sofisticato ed elegante.

Risotto al Prosecco con Gamberi

Tempo di preparazione per la ricetta risotto al prosecco con code di gamberi e cottura: 40 minuti

Ingredienti per due persone:

  • 160 gr di riso Carnaroli
  • 10 gamberi rossi
  • 1 bicchiere e ½ di Prosecco
  • ½ cipolla
  • q.b di acqua, olio extra vergine di oliva, sale e pepe bianco
  • una noce di burro

Procedimento

Togliere la testa ai gamberi e sgusciarli avendo cura di conservare il guscio nella parte finale della coda di sei gamberi che serviranno per la guarnizione finale. Procedere lavandoli e mettendoli a scolare.

Tagliare i gamberi completamente sgusciati a pezzettoni in modo tale che rimangano integri durante la cottura.

In una casseruola cuocere la bisque mettendo un filo d’olio con la cipolla e lasciare rosolare per qualche minuto. Aggiungere le teste dei gamberi avendo cura di togliere gli occhi e cuocere con l’acqua per 15/20 minuti. Terminata la cottura della bisque togliere le teste di gambero e farle sgocciolare per bene.

Nel frattempo scaldare in una risottiera l’olio, unire il riso e lasciarlo tostare.

Aggiungere un bicchiere di Prosecco. Una volta evaporato alternare alla cottura la bisque con il Prosecco.

Quando mancano cinque minuti alla fine della cottura, unire le code dei gamberi tagliate in precedenza e rosolare in una padella quelle per la guarnizione.

Aggiustare il riso a fine cottura con sale e pepe e mantecare con una noce di burro. Impiattare aggiungendo i gamberi a guarnizione.

Consiglio: per dare un tocco di freschezza al piatto potete servire il piatto aggiungendo una grattugiata di scorza di lime.

Come vino il miglior accostamento ovviamente è una bottiglia di Prosecco Superiore di Valdobbiadene Le Rive di San Pietro di Barbozza.

Pin It

Curiosità

Credits

design by Grafica360

development by Simple

×