area riservata | contatti

Curiosità

Prosecco DOC e DOCG: l’eccellenza italiana sta nell’etichetta

È nelle straordinarie e alte colline tra Conegliano e Valdobbiadene, perfettamente innestate tra i colori suggestivi del paesaggio veneto e friulano, che nasce il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG.

Prosecco Italiano DOC e DOCG

Il suo profumo fruttato e le note floreali inebriano e conquistano da secoli i consumatori più esigenti, lasciando al palato una corposità misurata e un gusto piacevolmente leggero. Leggi

Curiosità

Riciclare le cassette di vino: idee creative

A tutti è capitato di ricevere in regalo delle bottiglie di vino per Natale, come dono di compleanno o comunque, per celebrare momenti importanti. Un regalo ancora più prezioso se le bottiglie sono custodite all’interno di eleganti cassette in legno, perfette da esporre. Una volta vuotato il contenuto esistono diverse possibilità per riciclare queste cassette. In modo particolare, le confezioni possono trasformarsi facilmente in oggetti di arredamento utili ed originali.

Idei per riciclare le cassette di vino

È sufficiente un pizzico di creatività, e qualche minuto di tempo libero, per rendere più completa un’abitazione senza spendere denaro. Leggi

Curiosità

Inizia la raccolta delle Uve Prosecco DOCG – la vendemmia

Ogni buon vino ha un segreto nel suo passato: il lavoro di chi coltiva la vite, si prodiga per garantirle frutti sani e abbondanti e sa attendere con pazienza il momento della maturazione dell’uva. Questo, naturalmente, vale anche per il vino Prosecco. L’uva dalla quale ha origine è denominata Glera, i grappoli sono allungati e grandi, gli acini dorati.

Questa è la materia prima che dà vita al Prosecco. Per assicurarsi un prodotto d’eccellenza, occorre però saper individuare con cura il periodo più favorevole per la raccolta dei grappoli.

vendemmia del prosecco

Il ciclo vegetativo della vite verso la fine dell’inverno riavvia nuovamente il processo che si concluderà, in estate, con la maturazione dell’uva. I fiori, che sbocciano tra aprile e giugno, vengono impollinati ed entrano nella fase di allegagione che vede la loro trasformazione

Leggi

Curiosità

Prosecco, lo spumante estivo

Con l’arrivo della bella stagione non sono poche le persone abituate a sostituire il vino con la birra, ritenuta la bevanda dissetante per eccellenza. In realtà, è sufficiente scegliere il vino giusto per non dover rinunciare alle bollicine in estate. Un Prosecco, in particolare, è in grado di dissetare oltre ad accompagnare perfettamente diversi piatti estivi. Rappresenta infatti un ingrediente d’eccellenza nella preparazione di cocktail rinfrescanti.

Prosecco estivo

Perché scegliere il Prosecco per l’estate?

Leggi

Curiosità

Creazioni fatte con le botti di vino

Le vecchie botti per vino si possono trasformare in oggetti di design in grado di regalare a tutto l’arredo della casa un dettaglio in stile rustico davvero di classe. Ma in che modo riciclare una botte di vino?

Per utilizzare le botti in legno per arredamento occorre prima accertarsi che non siano troppo rovinate: se dovesse essere così, vanno levigate e trattate con il mordente per rimetterle a nuovo. La stessa cosa vale per gli elementi in ferro che andrebbero riverniciati con il colore più adatto in base all’utilizzo che si intende farne.

Creazioni con botti di vino

La maggior parte delle botti usate per arredamento vengono trasformate in Leggi

Curiosità

Alla scoperta delle colline del Prosecco Superiore

Il Prosecco di Conegliano – Valdobbiadene ha origine in un’area della quale fanno parte 15 comuni, capace di distinguersi per il clima mite e la tradizione enologica secolare. La viticoltura, infatti, in queste zone si è diffusa fin dai tempi antichi. È sufficiente ricordare, a tal proposito, il ritrovamento di una stele funeraria che cita i “vendemmiales”, ossia le celebrazioni dedicate al periodo della vendemmia. Nel 1876 a Conegliano fu fondata la prima scuola Enologica italiana. Infina, risale al 1966, infine, l’inaugurazione della Strada del Prosecco, la prima strada del vino riconosciuta nel nostro Paese.

Colline del Prosecco

La denominazione DOCG della quale può fregiarsi questo prosecco, Leggi

Curiosità

Cosa significa il Prosecco Cuvée

Il termine cuvèe è entrato nel nostro vocabolario ed ormai è ampiamente diffuso. Non tutti però ne conoscono il significato preciso.

Inizialmente la parola cuvèe veniva associata solo agli Champagne. In realtà indica una miscela di uve (o vini che provengono da diverse annate) che insieme rendono possibile l’ottenimento di un prodotto di maggiore qualità.

Le origini della parola cuvèe risalgono dal latino “cupa”, parola usata per indicare la botte destinata a contenere le miscele stesse.

Prosecco Millesimato Cuvee

Dire cuvèe non significa far riferimento esclusivamente agli spumanti, anche
Leggi

Curiosità

Come valutare un buon prosecco?

E’ il protagonista dei nostri aperitivi oltre che uno dei vini più apprezzati sia in Italia che all’estero: il Prosecco. Il segreto del suo successo è da ricercarsi nel suo sapore delicato e nel profumo fiorito e fruttato, che fanno del Prosecco un vino molto amato, non solo dagli intenditori. Un nettare moderno, con delle radici molto antiche che ha conquistato il mercato ed è oggi uno dei vini italiani più esportati e sfortunatamente anche uno dei più imitati.

valutare un buon prosecco

Scegliere un buon Prosecco diventa quasi un lavoro da intenditori, ma con delle semplici regole è possibile Leggi

Curiosità

Raccontiamo l’Italia del vino

Gli appassionati del buon vino scelgono l’Italia come meta del loro viaggio, a dirlo è il Travelers’ Choice Wine Destinations Awards che già nel 2012 ha assegnato al Bel Paese il primato per l’eccellenza vinicola.

Questo riconoscimento dimostra come attraverso il vino, le persone amino scoprire la peculiarità del territorio e del paesaggio italiano. La cultura del vino è un viaggio che racconta diversità regionali, tradizioni, arte e costumi che si intrecciano con la storia, la geografia e l’agricoltura del nostro Paese.

Italia del vino

Nel 2015 il tema della cultura del vino è stata protagonista all’Expo 2015 Milano: un percorso espositivo che ha analizzato i miti enologici dell’umanità dall’Egitto e dalla Grecia fino all’Impero Romano. Questa emozionante narrazione è stata arricchita da fotografie, da testimonianze, da utensili antichi, libri e film legati al tema del vino.

Anno dopo anno, i numeri confermano che l’Italia è la patria del vino: Leggi

Curiosità

Candidatura Unesco delle Colline del Prosecco

C11_4491 PANORAMA VDO

L’Italia è candidata all’Unesco 2017/2018. Protagoniste sono le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. L’area interessata è appunto la zona di produzione del Prosecco DOCG.

Si tratta di un progetto che ha lo scopo di promuovere l’Italia nel mondo evidenziando come il lavoro umano e l’ecosistema possano fondersi in una positiva coesistenza. Leggi

Curiosità

Credits

design by Grafica360

development by Simple

×