area riservata | contatti

Alla scoperta delle colline del Prosecco Superiore

Il Prosecco di Conegliano – Valdobbiadene ha origine in un’area della quale fanno parte 15 comuni, capace di distinguersi per il clima mite e la tradizione enologica secolare. La viticoltura, infatti, in queste zone si è diffusa fin dai tempi antichi. È sufficiente ricordare, a tal proposito, il ritrovamento di una stele funeraria che cita i “vendemmiales”, ossia le celebrazioni dedicate al periodo della vendemmia. Nel 1876 a Conegliano fu fondata la prima scuola Enologica italiana. Infina, risale al 1966, infine, l’inaugurazione della Strada del Prosecco, la prima strada del vino riconosciuta nel nostro Paese.

Colline del Prosecco

La denominazione DOCG della quale può fregiarsi questo prosecco,risale al 2009 ed è giunta a 40 anni di distanza da quella DOC. Ad aver contribuito alla fama e al valore del vino è sicuramente la peculiarità del territorio di appartenenza, alla quale si affianca una lavorazione nei vigneti che, ancora oggi, conserva un carattere prevalentemente artigianale. Sono soprattutto aziende di lunga tradizione a conduzione familiare ad occuparsene, garantendo la qualità superiore del vino.

La Strada del Prosecco, ossia l’area di produzione del Valdobbiadene Prosecco Superiore, si estende lungo la parte nordorientale del Veneto, e dista un’ottantina di km da Venezia. Comprende la fascia collinare in provincia di Treviso, tra Conegliano a Valdobbiadene, e la zona che dalla Pedemontana arriva a Nervesa della Battaglia, incluse le note colline del Montello e di Asolo. Si tratta, nella maggioranza dei casi, di terreni di alta collina con vigneti che si trovano su pendici verdeggianti molto ripidi.

Il vino spumante prodotto sulle colline tra Conegliano e Valdobbiadene rappresenta la miglior qualità del Prosecco e raggiunge le posizioni più alte con le raffinate selezioni delle Rive e il vertice con il Valdobbiadene Superiore di Cartizze, “Cru”.

La zona del Cartizze è un fazzoletto di terra, particolarmente vocata alla viticoltura, di appena 107 ettari nel comune di Valdobbiadene.

Questo prezioso nettare si sposa perfettamente assieme ad altri frutti tipici di queste zone e sono:

  • Asparago bianco
  • Radicchio di Treviso
  • Formaggi locali come l’Imbriago e il Morlacco

sono ottimi anche gli abbinamenti con il pesce (sia crudo che cotto), oltre che con i dessert soprattutto quando si presenta in versione Dry.

Scopri la nostra collezione di Prosecco Superiore e Cartizze per rendere la tua serata ancora più raffinata.

Pin It

Curiosità

Credits

design by Grafica360

development by Simple

×