area riservata | contatti

Strada del Prosecco, tour con degustazioni

Cosa c’è di più piacevole di una passeggiata tra i vigneti all’aria aperta, intervallata di tanto in tanto da una sosta di gusto e relax in una cantina tipica o in un’osteria dai sapori antichi?

Tutto questo è quanto troverete lungo la storica Strada del Prosecco e dei vini delle colline tra Conegliano e Valdobbiadene: un itinerario immerso nella pittoresca natura trevigiana, che ti conquisterà con i suoi colori e con le delizie delle degustazioni enogastronomiche organizzate lungo il percorso.

Strada del prosecco

Itinerario del gusto tra paesaggi incantevoli

La Strada del Prosecco vanta una tradizione di ben 50 anni, nel corso dei quali ha accompagnato migliaia di turisti tra le attrazioni naturalistiche e culturali di questo magnifico territorio.

Partendo da Conegliano, dove è possibile ammirare le pregevoli architetture del duomo e del castello, ci si dirige verso Collabrigo e poi a San Pietro di Feletto, dove è d’obbligo una tappa presso l’omonima pieve, una chiesetta millenaria in stile romanico.

Lo storico itinerario consente di godere delle bellezze della Marca trevigiana, tra vecchi casolari e chiesette di campagna.

Procedendo lungo il percorso si giunge all’incantevole Molinetto delle Croda a Refrontolo, paesino noto per il suo prelibato vino passito DOCG.

 

Strade del Prosecco, un affascinante viaggio nella tradizione

Le scoperte lungo le Strade del Prosecco non finiscono certo qui: se a Solighetto è possibile visitare la sontuosa Villa Brandolini, sede del consorzio di tutela del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene DOCG, a Col San Martino si può invece fare un viaggio nella storia tra sacro e profano, passando dall’austerità delle torri longobarde alla mistica grazia della chiesetta di San Vigilio.

Transitando da Colbertaldo si giunge allo splendido panorama delle colline di Cartizze, dove origina il celebre spumante noto in tutto il mondo.

Infine si arriva a Valdobbiadene, con le sue eleganti architetture: ma l’aspetto più sorprendente del viaggio è che si può variare il percorso a ritroso, in direzione Conegliano, per scoprire altre gemme di questo territorio.

Infatti, attraversando i paesaggi collinari di Guia, si giungerà presso l’abbazia cistercense di Follina, per poi ammirare i suggestivi panorami di Rolle e la splendida zona dei laghi di Revine, presso Tarzo, pochi minuti a nord di Conegliano.

Un percorso tutto da gustare, per molti tratti anche tranquillamente a piedi, per inoltrarsi tra vicoli e sentieri, piccoli boschi e campagne, alla ricerca della tradizione autentica di questi luoghi.

 

Alla scoperta del Prosecco e dei suoi segreti

Sono innumerevoli le cantine locali che organizzano tour con degustazioni (trovi qui la lista completa), per far conoscere i segreti delle tappe di produzione del Prosecco e per offrire un gustoso assaggio di prodotti tipici a tutti i visitatori.

I locali sulla Strada del Prosecco dove mangiare le delizie gastronomiche del posto sapranno conquistarti con:

  • selezioni di salumi e affettati
  • formaggi tipici
  • frutti di bosco, castagne e prelibate varietà di funghi (secondo stagione)
  • pregiate selezioni di vini e spumanti delle cantine locali

Le soluzioni turistiche in questi luoghi sono innumerevoli. Ad esempio, è possibile partecipare a una delle tante visite guidate organizzate dalle agenzie turistiche e dalle strutture ricettive locali, che ti porteranno alla scoperta delle cantine più rinomate.

Oppure scoprire le Strada del Prosecco a piedi, senza guide e secondo i tuoi ritmi, per concederti una pausa di ristoro in una trattoria tipica o presso punti panoramici indimenticabili.

In famiglia, in coppia o con gli amici, l’itinerario tra le colline del Prosecco ti aspetta con la sua offerta di gusto, bellezza e ospitalità.

Pin It

Curiosità

Credits

design by Grafica360

development by Simple

×