area riservata | contatti

Cocktail di Natale: Prosecco e Melograno

L’aperitivo a base di Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG e melograno rappresenta una variante dei famosi cocktail Rossini, Mimosa e Bellini. Oltre ad essere noto come vero e proprio toccasana per la salute, grazie alle sue numerose proprietà, il melograno è considerato un frutto portafortuna. Le sue caratteristiche sono raffigurate da numerose leggende e tradizioni.

Se la mitologia greca lo pone tra le varietà sacre alla Dea Venere, una tradizione dell’Antica Roma vedeva le spose intrecciare rami di melograno tra i capelli per assicurarsi fertilità e ricchezza.

In India, inoltre, al melograno sono riconosciuti importanti effetti sulla sterilità.

Cocktail con prosecco e melograno

Il cocktail di Natale con Valdobbidene Prosecco Superiore DOCG e melograno nasce come benefico augurio per un anno fortunato. Anche la stagionalità del frutto, disponibile fresco tra settembre e novembre, ne favorisce l’impiego nel periodo invernale.
In Italia è il Veneto, in particolare la zona della provincia di Treviso, la regione all’interno della quale il “culto” del cocktail con Prosecco si è diffuso più rapidamente, tanto da portare all’assegnazione di un nome: “Tintoretto”.

La preparazione di questo cocktail di Natale è semplice e veloce. In pochi minuti è possibile offrire agli ospiti una bevanda gustosa e di sicuro impatto visivo.

Gli ingredienti da utilizzare per la preparazione di questo sparkling, nella sua versione base, sono unicamente due:

Per iniziare occorre tagliare a metà i frutti, quindi porre una ciotola sul tavolo e battere ogni metà del melograno dalla parte della buccia, con la mano chiusa, per far cadere i semi all’interno della ciotola stessa. Aiutarsi con una forchetta o con un cucchiaino per rimuovere gli ultimi semi rimasti attaccati alla buccia.
A quel punto spremerli con una centrifuga o, in mancanza, utilizzando un comune schiacciapatate. Ricordarsi di lasciarne da parte una decina, che verranno impiegati per la decorazione.

Terminata l’operazione versare il succo ottenuto nel flûte, tenendo presente che 1/3 del suo contenuto sarà rappresentato dal succo, e 2/3 dal Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. Prima di servire decorare con i semi lasciati integri. Per ottenere una decorazione ancora più intrigante è possibile ricorrere a degli spiedini di legno, nei quali infilzare fettine di lime (o di arancia) e lamponi. Per completare il tutto aggiungere un pizzico di zucchero sul bordo del bicchiere.

Questo cocktail viene proposto con successo anche in diverse varianti.

Ad esempio, alcune prevedono l’aggiunta di succo di mandarino o di lime, oppure Vodka o Vermut ad affiancare il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. Anche lo zenzero è in grado di rendere questo aperitivo al melograno ancora più stuzzicante. Il risultato sarà quello di offrire dei cocktail natalizi allegri, colorati, fortunati e salutari.

Val D’Oca, attraverso il suo sito Web, permette di scegliere il vino più adatto per realizzare questo cocktail. Dai un’occhiata alle nostre collezioni!

Pin It

Ricette

Credits

design by Grafica360

development by Simple

×