area riservata | contatti

Le erbe spontanee di Valdobbiadene- Risotto con prosecco e bruscandoli

In primavera, le colline del Conegliano Valdobbiadene si popolano di piante aromatiche ed erbette che, da sempre, sono utilizzate in cucina per arricchire moltissimi piatti della tradizione locale. Tra le erbe spontanee primaverili locali più apprezzate vi sono i Bruscandoli, conosciuti in molte altre regioni d’Italia con il nome di Luppoli selvatici. Impiegati per la realizzazione di molti primi piatti e contorni, i Bruscandoli possono aggiungere un tocco di sapore e colore anche al classico risotto con il Prosecco Superiore, un piatto particolarmente gustoso tipico della zona del Valdobbiadene.

risotto con bruscandoli

Il risotto con Bruscandoli e Prosecco Superiore richiede una preparazione veloce e semplice da realizzare, che vi permetterà di fare un’ottima figura in occasione di cene romantiche o serate tra amici.

Ingredienti per 4 persone:

  • Un mazzo di bruscandoli freschi (400-500 gr)
  • Riso Vialone Nano o Carnaroli (250 gr)
  • Scalogno (uno, medio)
  • spumante brut (1 bicchiere)
  • Brodo vegetale (1,5 l)
  • Olio (2 cucchiai)
  • Sale (q.b.)
  • Burro e formaggio (asiago o grana padano) per la mantecatura (q.b.)

 

Ricetta:

Iniziate la preparazione pulendo accuratamente i bruscandoli: sciacquateli con abbondante acqua fredda ed eliminate il gambo, selezionando solo le cimette (la parte piu morbida). Fateli sbollentare velocemente (circa 3 minuti) in acqua salata e, quando arrivano a cottura, raffreddateli velocemente in una ciotola precedentemente riempita con acqua e ghiaccio. In questo modo, le verdure manterranno il loro colore verde acceso e non sbiadiranno.
Nel frattempo, fate tostare il riso in una pentola abbastanza ampia (a secco, senza aggiungere olio o acqua). Quando il riso sarà ben tostato (3-4 minuti) sfumare con un bicchiere di Prosecco DOCG e attendere circa 1 minuto per far evaporare l’acool dalla pentola. Una buona tostatura seguita dall’aggiunta di un Prosecco di qualità è il segreto per ottenere un risotto dalla consistenza corposa e dal profumo intenso.
Proseguite con la cottura del riso a fiamma medio-bassa, quanto basta per raggiungere il bollore, aggiungendo con un mestolo del brodo vegetale un poco alla volta. Aggiungete le cimette di bruscandoli e lo scalogno per amalgamarli al riso. Assicuratevi che il riso sia totalmente coperto dal brodo in modo uniforme, ma senza esagerare con la parte liquida. Aggiungete il brodo a più riprese, fino a completare la cottura.
Terminate la preparazione del risotto aggiungendo, a fiamma spenta, una noce di burro e del formaggio per mantecare. Coprite la pentola per 1-2 minuti e lasciate riposare il vostro risotto, prima di servirlo in un piatto piano. Potete curare la presentazione aggiungendo scaglie di formaggio e cimette di bruscandoli come decorazione.

Pin It

Ricette

Credits

design by Grafica360

development by Simple

×