area riservata | contatti

In cucina con il Prosecco

Il prosecco è spesso utilizzato come un piacevole aperitivo per deliziare il palato prima di una cena, o come bevanda di accompagnamento per un dessert a fine pasto. Eppure, è anche un ottimo ingrediente per preparare dei piatti a prima vista semplici, ma gustosi e originali. Si può persino servire un intero menù dove il prosecco è il vero protagonista.
scaloppine-vino

Un tocco di fantasia per i primi piatti

Nella preparazione dei primi piatti, il prosecco è spesso utilizzato per esaltare i sapori dei differenti ingredienti nelle prime fasi di cottura. Un po’ come si fa di solito con il vino, con la differenza che il sapore del prosecco è in genere più leggero e delicato. Per questa sua caratteristica, la tipica bevanda veneto-friulana è ideale nella preparazione dei risotti: il più delle volte viene utilizzato al momento di sfumare il riso tostato, dopo che questo è stato fatto cuocere per qualche minuto nel soffritto di cipolla. Il riso così aromatizzato può in seguito abbinarsi a diversi condimenti, come la crema di porcini e tartufo, la zucca, la provola affumicata al pepe rosa e così via. Un altro condimento che ben si abbina al prosecco è il salmone e in tal caso possiamo anche pensare di servire una pasta al salmone e prosecco. Durante la cottura del salmone, e sempre dopo aver fatto rosolare quest’ultimo nel soffritto per qualche secondo, possiamo aggiungere del prosecco per esaltarne il sapore. E dare un tocco di originalità ad un piatto divenuto un classico. Un prosecco che potrete gustare in abbinamento ad un primo piatto a base di pesce: Le Rive di San Pietro di Barbozza.

Un’idea per un secondo di carne: le scaloppine di vitella al prosecco

Si potrebbe pensare, soprattutto visti i primi piatti proposti, che gli aromi delicati del prosecco ben si abbinino con il pesce, mentre verrebbero del tutto sopraffatti da un piatto di carne data la maggior consistenza di questa pietanza. In realtà le carni bianche sono un ottimo banco di prova per assaporare appieno le proprietà gustative del prosecco e anche qui, a partire da una ricetta classica, si può proporre un piatto sfizioso. Prendiamo ad esempio le scaloppine di vitella, dove il prosecco può essere utilizzato per preparare la salsa di accompagnamento.

Ingredienti:

  • scaloppine
  • farina
  • prezzemolo
  • un bicchiere di prosecco
  • un bicchiere di brodo di carne
  • limone, aglio, sale.

 

Preparazione
Dopo aver infarinato la carne e averla cotta in una padella ben imburrata, la teniamo in caldo aggiungendovi una salsa fatta di aglio, limone e prezzemolo, per farla insaporire. Alla salsa che rimane nella padella, uniamo un bicchiere di prosecco, che faremo evaporare, per poi aggiungervi del brodo di carne. Una volta che il composto assume una consistenza densa è pronto ad essere servito con la carne.

Un prosecco da abbinare al pasto “scaloppina di vitella” è il Millesimato Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G.

 

Pin It

Ricette

Credits

design by Grafica360

development by Simple

×