area riservata | contatti

Ricetta ciambelline al vino, la nostra versione

Che il vino sia un ingrediente indispensabile di molte ricette della gastronomia italiana non è certo una novità. Oggi vogliamo parlare di dolci e in particolare delle ciambelline al vino bianco, dei biscotti semplici e golosi che appartengono alla tradizione culinaria di molte regioni italiane e non solo. Difatti, questi dolcetti sono tipici della Pasqua ebraica.
Durante la Pasqua ebraica, nella settimana di Pesach, gli ebrei non possono mangiare nessun cibo lievitato o che sia andato in contatto con alimenti lievitati. Così prima che Pesach abbia inizio le famiglie ebraiche producono quantità industriali di ciambelline al vino. Che dovranno infatti durare per tutto il periodo di festa come colazione o merenda.

ciambelline al vino

Ci siamo chiesti: “perché non provare a prepararle con il prosecco?”Un vino di tale qualità non può che esaltare il sapore di questi dolcetti. Abbiamo fatto questo “esperimento” e il risultato è stato davvero strepitoso, tanto che si ci sentiamo di condividere la nostra versione delle ciambelline al prosecco. E non con un prosecco qualsiasi, il nostro suggerimento è di provare il Prosecco Kosher . Questo spumante Millesimato è prodotto in autoclave, sotto la supervisione di un Rabbino e da ebrei osservanti che svolgono tutte le operazioni su indicazione del tecnico di cantina. Il sapore è delicato ed il gusto morbido ed equilibrato. I profumi fruttati e floreali si uniscono e donano un’armonica sensazione.

Ricetta ciambelline al vino

Per la preparazione di questi deliziosi biscotti da mangiare a fine pasto, oppure da inzuppare nel tè per una super merenda golosa, non serve avere grandi capacità culinarie, anche i meno esperti possono cimentarsi senza tema di sbagliare. Inoltre, sia il tempo di realizzazione, sia il costo, sono davvero minimi. Iniziamo con gli ingredienti:

  • 500 grammi di farina
  • 200 grammi di olio d’oliva
  • 200 ml di prosecco (consigliamo il Prosecco Kosher)
  • 150 grammi di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di cannella macinata
  • zucchero per ricoprire i biscotti (q.b.)
  • un pizzico di sale

 

Procedimento

  1. La farina, lo zucchero, il lievito, la cannella e il pizzico di sale devono essere ben miscelati in una terrina, dopodiché il tutto va versato sul tavolo con la classica disposizione “a fontana”. Nel foro centrale va versato lentamente il vino perché venga incorporato dall’interno verso l’esterno. Dopo aver riformato nuovamente il foro centrale, va versato l’olio che deve essere ben miscelato nell’impasto. Il tutto deve essere lavorato con le mani finché non risulti morbido e omogeneo.
  2. Per formare le ciambelline, basta prelevare piccole porzioni di impasto e lavorarle con le mani dando loro forma di un serpentello di una lunghezza di circa 12/14 centimetri e di spessore uniforme (1 cm di diametro circa). Dopo aver riunito le due estremità, le ciambelline vanno passate nello zucchero perché ne risultino completamente rivestite.
  3. A questo punto non resta che deporle in una teglia foderata con carta forno distanziandole bene. Vanno messe in forno già riscaldato a 180° per circa 20/30 minuti e quindi servirle una volta raffreddate.
Pin It

Ricette

Credits

design by Grafica360

development by Simple

×