area riservata | contatti

Ricette per apericena con Prosecco

apericena con Prosecco

Parlare di prosecco significa fare riferimento ad un vino entrato a far parte della tradizione del nostro Paese, capace di abbinarsi perfettamente a numerosi piatti. Può essere servito a tavola accompagnato dai classici affettati, oppure da un risotto o da un secondo a base di carne bianca. Trattandosi di un vino molto versatile, è stato riscoperto anche dai più giovani all’interno dell’ormai famosa apericena.

Quando si ha l’intenzione di presentare un aperitivo con prosecco, meglio optare per un prosecco tranquillo che, grazie al gusto particolarmente fresco e “morbido”, e alle sue note fruttate, si affianca ottimamente a formaggi non stagionati, a focacce, a piatti di pasta e a diversi stuzzichini. Nel caso venga accompagnato da un finger food piuttosto saporito meglio scegliere, invece, un prosecco frizzante.

Un’ottima idea per proporre un prosecco a tavola nel corso di un’apericena è quella di realizzare un cocktail. Tra i più famosi si ricordano il Bellini (si utilizzano le pesche), il Rossini (a base di fragole), il Mimosa (vede la presenza di succo d’arancia) e il Tintoretto (con succo di melagrana). Ovviamente, è possibile sperimentare alla ricerca di cocktail intriganti e innovativi. Ad esempio, aggiungendo al prosecco dei mirtilli, qualche goccia di limone, pochi cucchiai di acqua e dello zucchero semolato, si otterrà una bevanda elegante e gustosa.

Per contribuire all’ottima riuscita di un aperitivo a base di prosecco è sufficiente accompagnarlo con i giusti stuzzichini.
1. Una prima ricetta, semplice e veloce, è costituita da cestini realizzati in pasta fillo, farciti con bresaola, foglioline di menta e ricotta di bufala, resi leggermente piccanti dalla paprika.
2. Un altro piatto ideale per un prosecco aperitivo è rappresentato dai rigatoni al salmone e pomodorini che, nella preparazione, possono essere arricchiti proprio dalla presenza di un bicchiere di prosecco. Per ottenerli occorreranno, oltre ai due ingredienti principali (filetto di salmone e prosecco), dei pomodorini ciliegia, un pizzico di farina, prezzemolo fresco, olio extravergine di oliva, sale e pepe. Si tratta di un piatto facile da realizzare e capace di valorizzare le carni di un pesce delicato come il salmone. Il prosecco dovrà essere utilizzato per sfumare i dadi di salmone dopo averli rosolati a fuoco medio, lasciandolo evaporare completamente.
3. Un aperitivo con prosecco nel periodo autunnale può essere l’occasione ideale per presentare delle golose tartine con lardo, miele e castagne; si tratta di un abbinamento capace di sorprendere anche i commensali più esigenti. Proprio la presenza, in queste tartine, di dolce e salato, permette di raggiungere vette di sapore ineguagliabili. Inoltre, è un piatto che, oltre che come aperitivo, può divenire un elemento all’interno di un antipasto. In questo caso, le castagne dovranno essere bollite; per la base delle tartine si potranno utilizzare crackers al farro e grano saraceno mentre, relativamente al miele da usare, meglio optare per l’acacia.

Il nostro suggerimento per un prosecco adatto come apericena: Blu Millesimato Prosecco D.O.C.

Pin It

Ricette

Credits

design by Grafica360

development by Simple

×