area riservata | contatti

Company profile Val D’Oca

COMPANY PROFILE 2019

Val D’Oca, Cantina Produttori di Valdobbiadene: dalla vite alla bottiglia grazie alla passione di 600 agricoltori nelle terre fra Asolo e Conegliano, ai piedi delle fertili Prealpi Trevigiane

Valdobbiadene (Tv), Vinitaly 7 -10 aprile 2019 – Dal 1952 la Cantina Produttori di Valdobbiadene tramanda con orgoglio la storia di un territorio naturalmente vocato alla produzione del vino. Nata come realtà cooperativa grazie all’iniziativa di 129 soci viticoltori, nel 2008 la Cantina cede la commercializzazione dei prodotti imbottigliati a Val D’Oca srl, azienda controllata che inizia nuovi processi di marketing verso il consumatore, avvalendosi di reti in Italia e all’estero per arrivare a posizionarsi come una delle realtà produttive di Prosecco più importanti al mondo. Oggi sotto il brand Val D’Oca sono riuniti circa 600 agricoltori soci, che condividono un progetto aziendale importante unendo all’esperienza e alla tradizione l’impulso all’innovazione e agli investimenti nelle tecnologie produttive, per offrire al consumatore un vino di qualità che sia espressione del territorio e controllato in una produzione unica, “dalla vite alla bottiglia”.
Proprio il territorio è uno dei punti di forza della Cantina Produttori di Valdobbiadene Val D’Oca, che si trova inserita in uno dei paesaggi più straordinari e suggestivi d’Italia, la fascia collinare fra Asolo e Conegliano, ai piedi delle Prealpi Trevigiane. Una zona che vanta d’essere non solo punto di riferimento della viticoltura e della produzione vinicola locale a livello occupazionale, ma anche un bacino economico trainante per l’indotto generato dal settore. I numeri parlano chiaro: in 959 ettari vitati, la Cantina raccoglie e trasforma annualmente circa 16.500 tonnellate di materia prima, dove il 90% del totale dell’uva è rappresentato da Glera, il vitigno a bacca bianca idonea alla produzione dei vini Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, Asolo DOCG e Prosecco DOC. La produzione media/anno si attesta su 13 milioni di bottiglie distribuite al canale Horeca (30%), GDO (40%), vendite dirette (2%) e ai distributori esteri (28% su ben 50 Paesi con i marchi VAL D’OCA, CA’VAL e MINU’) attraverso una rete commerciale in Italia di oltre 100 tra agenti e capiarea. Il fatturato 2018 è di circa 48 milioni di euro – 38 Italia, 10 estero.
Oggi come ieri, l’azienda ha un obiettivo ben preciso, la valorizzazione delle uve conferite dai Soci produttori, motivo per il quale impegna costantemente risorse umane ed economiche atte al miglioramento della viticoltura e dei processi produttivi. Oltre al conseguimento delle certificazioni internazionali BRC, IFS e ISO 9000, sono state intraprese negli anni iniziative volte al miglioramento qualitativo della produzione, attraverso la consulenza fornita da agronomi preparati, corsi di formazione e aggiornamento per i viticoltori, e la selezione di “cru” provenienti da fondi particolarmente vocati alla produzione di uve di pregio. Fiore all’occhiello degli ultimi anni è l’avvio del progetto “BIO”, che ha previsto la riconversione da agricoltura tradizionale a biologica di 10 ettari di vigneto. Parallelamente all’impegno profuso nella prima parte della filiera produttiva, la Cantina Produttori di Valdobbiadene Val D’Oca ha attivato un programma di aggiornamento tecnologico volto al mantenimento della qualità raccolta

in campagna, in particolare per quanto riguarda il comparto di vinificazione, presa di spuma e i controlli di laboratorio.
Piuttosto recente è anche la costituzione con altre cinque cooperative di “The Wine Net, Italian Co-Op Excellence“, la prima rete commerciale nata due anni fa per promuovere l’eccellenza della cooperazione vitivinicola italiana che, proprio nella logica della collaborazione, ha riunito sotto l’egida di un progetto condiviso sei denominazioni eccellenti del patrimonio enologico italiano quali Cantina Produttori di Valdobbiadene Val D’Oca, Cantina Valpolicella Negrar e Cantina Pertinace, Cantina Cooperativa Vignaioli del Morellino di Scansano, Cantina Frentana e CVA Canicattì. Un’iniziativa che, superando ogni individualismo, ridefinisce il modo di fare impresa nel settore, promuovendo l’identità territoriale come patrimonio comune.
La produzione
Val D’Oca, società controllata deputata alla commercializzazione, ha fatto della diversificazione delle linee di prodotto la sua ragion d’essere: accanto ai classici Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, sia in versione Brut che Extra-Dry, si trovano etichette come l’Uvaggio Storico, Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Dry realizzato con l’85% da uve Glera e il restante 15% da uve Verdiso, Perera e Bianchetta Trevigiana, varietà legate alla tradizione antica. Il best-seller Millesimato in bottiglia nera satinata Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG in versione extra dry rimane il più richiesto dagli appassionati del marchio. Esiste poi la linea di nicchia “Rive”, composta da eccellenti Cru prodotti con uve maturate in particolari aree della DOCG, con resa di 13 tonnellate/Ha vocate a offrire la migliore qualità in materia prima: Rive di Colbertaldo Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Extra Dry; Rive di San Pietro di Barbozza Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Brut; Rive di Santo Stefano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Brut Nature e Rive di Col San Martino Brut. Altra eccellenza è il Punto Rosa, un vino spumante rosato prodotto da uve Pinot Nero vinificate in rosa, Millesimato in versione Brut.
L’attività online
La Cantina Produttori di Valdobbiadene Val D’Oca è stata tra le prime ad affacciarsi al mercato on line, che oggi rappresenta un canale tutt’altro che marginale, apprezzato da consumatori avvezzi a questo tipo di acquisti. Il commercio elettronico appassiona sempre più i wine-lover, uomini e donne in egual misura, con prevalenza nella fascia d’età 25-44 anni, nel nord per il 65%, al centro, sud e isole per il restante 35%. In rete si possono trovare ed acquistare comodamente da casa le diverse etichette di vini, distillati e una serie di accessori ideali per completare l’esperienza del Prosecco. La presenza sui social media è anch’essa in costante crescita, tanto che oggi conta una community di oltre 90.000 fan sulla pagina Facebook, confermandosi ai primissimi posti nella speciale classifica delle bollicine italiane più amate sui social network.

Wine Center Val D’Oca & Sapori
Il Wine Center Val D’Oca & Sapori, inaugurato nel 2011 accanto alla sede storica della Cantina a San Giovanni di Valdobbiadene, è oggi la più evidente espressione di come Val D’Oca sia in grado di valorizzare il territorio e le sue eccellenze. Non si tratta solo di un moderno punto vendita, ma di un vero e proprio spazio multifunzionale progettato secondo criteri di eco-sostenibilità, che si propone quale luogo d’incontro per consumatori, enoturisti e appassionati, dove conoscere, degustare e acquistare tutti i vini Val D’Oca entrando in contatto con la provincia e le sue tradizioni. In questo posto si succedono diversi appuntamenti enogastronomici a tema, che suscitano sempre maggiore interesse nel pubblico. Durante gli incontri vengono proposti i vini a marchio Val D’Oca in abbinamento ad altre tipicità della cultura culinaria veneta come il baccalà, l’asparago bianco DOP, i funghi, l’oca

www.valdoca.com
www.facebook.com/valdoca
www.twitter.com/ValdocaProsecco

Contatti Ufficio Stampa VAL D’OCA:
Soluzione Group srl
Via F. Lana, 1 – 25020 Flero (BS)
Tel. +39 (0)30.3539159 – Sara Corcella corcella@soluzionegroup.com

Pin It

Press Area

Credits

design by Grafica360

development by Simple

×